lettera-r-teschiRiconosciuto di recente come patrimonio di interesse storico e artistico europeo, il Cimitero dell’Osservanza di Faenza, risalente al XV secolo, rappresenta la più grande raccolta cittadina di scultura ed arte. Di grande effetto la facciata d’ingresso che riecheggia, in piccolo, il portico di San Pietro a Roma (ideata da Costantino Galli nel 1858-59) e che abbraccia il visitatore, offrendo l’immediata vista del Cimitero circondato dalla Chiesa e dal Convento dell’Osservanza. Oggi la chiesa si presenta nella veste neoclassica conferitale da Pietro Tomba. La chiesa manfrediana, appartenuta al Convento di Santa Perpetua, fuori Porta Montanara venne affidata nel 1455 da Astorgio II ai Frati minori osservanti, che la dedicarono a San Girolamo. Ispirato a tale santo, Donatello scolpì una scultura lignea, oggi conservata presso la Pinacoteca faentina. Nel grande chiostro Badia, sul lato orientale, troviamo la cappella contenente il cinquecentesco monumento sepolcrale del vescovo Giacomo Pasi, in pietra d’Istria con formelle in terracotta, trasportatovi nel 1878 dall’esterno della chiesa dei Servi, opera di Pietro Barilotto. Comprendente all’inizio due diversi chiostri, il cimitero fu ampliato in tempi successivi: notevole è il patrimonio dei monumenti sepolcrali e delle opere scultoree e plastiche che documentano l’arte funeraria faentina dell’800 e ‘900. Tra le sepolture più importanti (realizzate da Drei, Rambelli, Melandri, Nonni, Biancini, Matteucci e Lucio Fontana) figurano le tombe di grandi personaggi risorgimentali, come Raffaele Pasi, Vincenzo e Ludovico Caldesi e Francesco Zannoni.

GALLERIA IMMAGINI

Personaggi Famosi sepolti nell’Osservanza di Faenza

Raffaele Pasi, Vincenzo e Ludovico Caldesi, Francesco Zannoni, Carmelo Cordaro-scrittore, Raffaele Bendandi-scienziato.

©Il copyright delle foto presenti nel sito appartiene a Visit Cemetery®. Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale. Grafica, contenuti e layout di tutte le pagine sono di esclusiva proprietà di Visit Cemetery® e dei rispettivi autori†

DOVE SI TROVA:


Visualizzazione ingrandita della mappa

banner-mamiva