lettera-o-teschioOggi parliamo del primo cimitero italiano costruito e primo modello architettonico monumentale copiato in tutta Europa: il cimitero Vantiniano di Brescia. Il suo architetto si chiamava Rodolfo Vantini che si prodigò al progetto nel 1813, a seguito delle nuove disposizioni di Napoleone. Questi se ne occupò fino alla sua morte nel 1856 dove venne poi sepolto alla base della bianca torre faro, un’opera di 60 metri d’altezza ubicata al centro del Vantiniano, divenuta modello e copia della torre Sigessäule eretta nel 1873 di fronte al Reichstag di Berlino da Heinrich Strack. All’interno del Vantiniano si trovano numerose opere in stile neoclassico e varie importanti sepolture, come quella del generale dell’esercito asburgo Johan Nugent, morto in località Sant’Eufemia il 17 aprile 1849 nelle dieci giornate di Brescia che le valsero il soprannome di “Leonessa d’Italia” per la fierezza dimostrata nei combattimenti. Come a ricordare il vecchio coraggio, all’entrata del cimitero, si ergono due leoni a riposo che sorvegliano le scalinate d’accesso. Oltre alle tombe neoclassiche ed ai bellismi porticati che le conservano, vi è anche una porzione dedicata al sacrario militare con la grande tomba rettangolare dell’eroe del risorgimento Tito Speri. Visitare il cimitero Vantiniano di Brescia dunque, è per gli amanti dell’arte cimiteriale, tappa obbligata; occasione per prendere il capo del filo di una cultura cimiteriale oramai persa, ma sempre da conservare. Degna di nota l’incisione dei bresciani sulla tomba del loro acerrimo nemico austriaco: “Oltre il rogo non vive ira nemica”.

 

GALLERIA IMMAGINI

PERSONAGGI FAMOSI SEPOLTI NEL CIMITERO VANTINIANO DI BRESCIA

Tito Speri-patriota italiano, Johan Nugent-generale austriaco, Rodolfo Vantini-architetto.

©Il copyright delle foto presenti nel sito appartiene a Visit Cemetery®. Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale. Grafica, contenuti e layout di tutte le pagine sono di esclusiva proprietà di Visit Cemetery® e dei rispettivi autori†

DOVE SI TROVA:
banner-mamiva