lettera-h-teschiHannover, capitale della Bassa Sassonia e fulcro della casata britannica del Duca di Calenberg, ospita un cimitero datato 1891, secondo per grandezza solo a quello di Engesohde. Imponente e suggestiva la vista offerta al visitatore dall’architettura neogotica che si palesa già all’ingresso con i suoi tetti neri appuntiti. A stemperare il rigore ci pensa la natura con le innumerevoli distese di piante poste a decoro dell’area. Delizioso anche il laghetto che potrete scorgere al suo interno, coperto di ninfee e circondato da cespugli di rododendro. Data la vastità del complesso sarà possibile avere un opuscolo informativo in cui saranno segnalate le sepolture più note, tra cui la stele dedicata alle vittime del noto serial killer di Hannover, Fritz Haarmann. Perdersi fra le numerose statue che adornano le tombe e il profumo avvolgente della natura è un’esperienza consigliata per chi si trova nelle vicinanze di questo cimitero.

skull

Tomba delle vittime di Fritz Haarmann il macellaio di Hannover

fritz-haarmann

Fritz Haarmann venne alla luce il 25 ottobre 1879 ad Hannover, ultimo di sei figli, nato da una madre sempre cagionevole di salute che egli adorava. Per quanto riguarda il padre, un macchinista, racconterà successivamente Fritz: “Non lo sopportavo. Sino da bambino ho dovuto lavorare, e comunque lui mi insultava quando arrivava a casa.” A scuola è molto al di sotto della media e quindi interrompe gli studi e tenta la carriera militare. Viene rispedito a casa con la motivazione di “pazzia epilettica”. Successivamente viene arrestato per aver adescato alcuni minorenni ed aver commesso atti osceni in uno scantinato e per questo punito con la reclusione in un manicomio.fritz-arresto Fuggito in Svizzera, fece ritorno ad Hannover pochi anni dopo. Proprio d’allora iniziano i suoi efferati e cruenti omicidi. Si dirige prevalentemente alla stazione dei treni di Hannover per adescare giovani ragazzi sfuggiti al controllo della pubblica assistenza, girovaghi, fuggiaschi e disoccupati, ai quali promette vitto e alloggio; nella Germania dell’epoca imperversa una crisi devastante. Compare anche la figura di un complice, l’amico e amante Hans Grans che aiuta Fritz ad approcciare le vittime. Fritz uccise e macellò ben 27 persone, e forse molte di più, per poi ricavarne profitto vendendo gli abiti indossati dagli stessi e forse vendendo la carne al mercato nero durante l’inflazione economica in cui versava Hannover. fritz-cellaVenne riconosciuto colpevole dal tribunale cittadino e condannato alla ghigliottina. Per far confessare Haarmann dei suoi truculenti omicidi la polizia rinvenne nel fiume Leine tre teschi delle sue presunte vittime e li pose su degli scaffali collocati agli angoli alti della cella con una candela posta al retro dei teschi e le orbite coperte da carta rossa, facendo così leva sulle paure di Fritz delle anime delle sue vittime che ritornavano dall’aldilà per costringerlo a confessare i suoi omicidi. La testa Di Fritz Haarmaan venne conservata e spedita a Gòttingen a scopo di ricerca, dove tutt’ora è custodita. All’interno del cimitero di Stocken è posta una lapide delle sue 27 vittime. Il macellaio di Hannover viene ancora oggi studiato dalla medicina psichiatrica nell’intento di rintracciare un nesso tra conformazione cerebrale e disturbi psichiatrici.

GALLERIA IMMAGINI

©Il copyright delle foto presenti nell’articolo appartiene a Zsirras Cemeteries. Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale. Grafica, contenuti e layout di tutte le pagine sono di esclusiva proprietà di Visit Cemetery® e dei rispettivi autori †

Personaggi famosi sepolti nel cimitero di Stöcken di Hannover

Emil Meyer, Heinrich Schomburg, Carl Vering, August Madsack-giornalista editore, Otto Rheinhold-industriale, Alexander Dorner-storico d’arte, Gustav Brandt, Hinrich Wilhelm Kopf-primo ministro della Bassa Sassonia, Heinrich Meister, Robert Leinert-primo sindaco di Hannover, Franz Wilhelm Metz, Gerd von Rundstedt, Liselotte Malkowsky-cantante pop e attrice comica.

DOVE SI TROVA: