lettera-n-teschiNella boscosa valle del Wurm, al confine con il Belgio e i Paesi Bassi è sita la città più occidentale della Germania, da cui riecheggiano le gesta dell’imperatore del Sacro Romano Impero, che volle qui fissare la sua corte: Carlo Magno. Il cimitero di questa prestigiosa città nasce per l’esigenza di ampliare i due cimiteri esistenti, uno destinato alla comunità cattolica, l’altro alla protestante. Nel 1889, il comune di Laurensburg concedette infatti 62000 m2 di terreno su cui edificare un cimitero in stile neo-rinascimentale che sarebbe poi divenuto il primo cimitero tedesco tutelato dallo Stato. La struttura del cimitero risulta tripartita; vi è un campo dedicato ai frati cappuccini, un settore per i soldati russi morti durante i lavori forzati nel corso della Seconda Guerra Mondiale ed un terzo settore molto singolare, detto campo dei Bambini Stella“, dove trovano riposo le salme dei bimbi morti alla nascita o poco dopo. Interessante sapere che in Renania non vi è l’obbligo di dare sepoltura ai bambini nati morti o il cui peso sia inferiore di 500gr. E’ stata perciò eretta una stele commemorativa in loro ricordo fiancheggiata dalle numerose targhette per ricordare i propri piccoli.

comilplast

GALLERIA IMMAGINI

Personaggi famosi sepolti nel cimitero Ovest di Aquisgrana

Franz Bock-storico d’arte, Joseph Buchkremer.architetto, Stephan Buchkremer, Helmut A. Crous-giornalista, Carl Delius, Jürgen Freiherr von Funck, Caspar Giani, Leonhard Giani, Robert Walter Ernst Richard von Görschen, Anton Grunwald, John Haniel, Friedrich Honigmann, Moritz Honigmann-chimico, Klaus Iserlohe-scultore di arte sacra, August von Kaven, Hannes Messemer-attore, Ernst Nusselein-sacerdote, Ludwig Peltzer-sindaco di Aquisgrana, Jost Pfeiffer, Kurt Pfeiffer, Leopold Karl Pick, Rudolf Püngeler-magistrato, Helmuth Schepp-scultore, Albert Servais, Edmund Sinn, Josef Sinn, Barthold Suermondt, Henry Suermondt, Otto Suermondt, Robert Suermondt, Philipp Veltman, Gustav Angelo Venth, Hans Wertz.

©Il copyright delle foto presenti nell’articolo appartiene a Zsirras Cemeteries. Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale. Grafica, contenuti e layout di tutte le pagine sono di esclusiva proprietà di Visit Cemetery® e dei rispettivi autori †

DOVE SI TROVA:


Visualizzazione ingrandita della mappa

banner-mamiva