lettera-L-teschi

Luci riflesse sulle vetrate disegnate colorano i pavimenti a scacchi neri e bianchi delle arcate del camposanto e le statue invitano al silenzio. Questo e molto altro si assapora al cimitero della Misericordia di Antella che si trova nell’omonima cittadina, frazione di Bagno a Ripoli nella provincia di Firenze. Questo piccolo complesso cimiteriale venne eretto per volere del parroco don Giuseppe Scappini nel 1855, con la costruzione di tre cappelle precedute da un loggiato: San Giuseppe al centro, San Sebastiano a destra e San Tobia a sinistra. Passeggiare tra i loggioni del cimitero di Antella porta il visitatore ad ammirare ogni singola nicchia e cupola, realizzate in maggior parte dalla famosissima Manifattura Chini, realizzatrice di tutte le opere a soggetto religioso. Tra i lavori di Galileo Chini spicca la cupola dell’arco centrale d’ingresso affrescata con la raffigurazione di una corona di angeli che introduce idealmente, chiunque la osservi, nel mondo dei morti. Non solo quindi sculture ma affreschi e soprattutto stupende vetrate colorate e mosaici realizzati da illustri maestri fiorentini. Non molti cimiteri vantano come quello della Misericordia di Antella una vastissima “collezione” di sepolture delle famiglie nobiliari più importanti della città di Firenze. Questo luogo è una tappa immancabile per gli amanti dell’arte e della pittura.

GALLERIA IMMAGINI

PERSONAGGI FAMOSI SEPOLTI  ALLA MISERICORDIA DI ANTELLA

FAMIGLIE NOBILI FIORENTINE:

Adorni Braccesi, Albizzi, Antinori, Aronni Fedi, Barbolani da Montauto, Bargagli, Bentivoglio d’Aragona, Bonsi Bucetti, Bufalini, Capponi, Carrega, Corsi Salviati, Coselschi, Da Filicaja, Della Gherardesca, Digerini Nuti, Fossi, Galli Tassi, Garzoni, Guelfi Camaiani, Lamberti, Leonetti, Medici Tornaquinci, Mori, Orvieto, Pareto, Passerini Cerretesi, Peruzzi, Poniatowski, Schmucker, Testa, Venerosi Pesciolini e Viviani Della Robbia.

PERSONAGGI FAMOSI:

Pietro Bologna, Ernst Adrien Corbin De Grandchamp, Isidoro Del Lungo-poeta,  Enrico Au Capitaine, Renzo Barbieri-scrittore, Cesare Bomboni, Ippolito Bordoni, Luigi Del Moro-architetto, Cesare Fortini, Ugo Giusti, Enrico Lusini, Pietro Marinelli, Giuseppe Michelacci, Domenico Moretti, Adolfo Pagani, Loresindo Pruneti e Agenore Socini, Stanislao Gastaldon-compositore, Giovacchino Maglioni, Vladimir Schavitch e Enrico Toselli-compositore,  Raffaello Maurri-editore, Antonio Sansoni-editore, Francesco Ferrara, Fausto Lasinio, Francesco Protonotari,  Luigi Dami, Lodovico Metzger, Enrico Ridolfi-storico dell’arte, Ferdinando Rondoni,  Mario Filippeschi-tenore, Giovanni Sani De Capua, Luigi Baldacci, Pietro Mastri-poeta, Lando Passerini, Sebastiano Timpanaro, Francesco Coletti, Enrico Poggi-magistrato, Giovanni Rosadi, Aurelio Casini, Luigi Baldacci-geologo, Romeo Menti-calciatore del Torino morto nella tragedia di Superga, Alberto Giovannini-attore, Gino Bechi-baritono,  Francesco Collina-scultore, Pio Fedi-scultore, Adolfo Galducci allievo di Giovanni Duprè, i fratelli Antonio e Fausto Natali, Bruno Neri, Fortunato Sara Franchini,  Luigi Arcangeli, Augusto Burchi, Gaetano Cannicci, Carlo Chiostri-pittore, Francesco Ciseri, Ennio Cocchi, Giovanni Costa, Giovanni Lega Nediani, Carlo Markò, Sinibaldo Tordi, Galileo Chini-ceramista,  Marianna Barbieri Nini-soprano, Tina Lerner Schavitch-pianista, Fanny Targioni Tozzetti, Jane Clairmont Clara Mary, Bladine Gravina-nipote del compositore austriaco Franz Liszt.

©Il copyright delle foto presenti nel sito appartiene a Visit Cemetery®. Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale. Grafica, contenuti e layout di tutte le pagine sono di esclusiva proprietà di Visit Cemetery® e dei rispettivi autori†

DOVE SI TROVA:

banner-mamiva