lettera-i-teschi

Il bel Danubio Blu ha ispirato musicisti, scrittori, scultori e persino i romani scolpendo il dio Danubio sulla colonna Traiana a Roma. Non poteva certo non rappresentare un luogo importante il cimitero Kerepesi di Budapest nato nel 1847 a circa 2 Km dal centro della città. Viene definito il Père-Lachaise di Budapest per la sua vastità ricoprendo ben 56 ettari e affermandosi così fra i cimiteri più vasti d’Europa. La prima sepoltura avvenne due anni dopo la sua inaugurazione e da allora numerosi ungheresi tra cui notabili, scrittori, scultori, architetti, compositori, scienziati. attori e attrici, ecc.. vennero sepolti in questo luogo in tombe sfarzose degne della loro fama. Tutto ciò fu incoraggiato dalle autorità ungheresi dell’epoca in quanto dichiararono il cimitero di Kerepesi una “terra d’onore”. Nel 1952 il cimitero fu chiuso alle sepolture, in parte per i danni provocati dalla seconda guerra mondiale ed in parte per questioni politiche. Difatti il partito comunista cercò di minimizzare le tombe di coloro che avevano “sfruttato” in vita la classe operaia costruendo un complesso residenziale al di sopra del cimitero e consegnando una parte dello stesso ad una fabbrica di gomma facendo così perdere per sempre opere e tombe uniche. Il cimitero di Kerepesi oggi è un luogo unico da vedere e chi si trova a
Budapest per lavoro o per vacanza, di certo non potrà evitare una visita al suo interno perdendosi fra opere artistiche, viali, portici e tanta natura.

GALLERIA IMMAGINI

PERSONAGGI FAMOSI SEPOLTI NEL CIMITERO KEREPESI DI BUDAPEST

Endre Ady-poeta, Ignác Alpár-architetto, József Antall, János Arany-poeta, Mihály Babits-poeta, Béla Balázs, Miklós Barabás-pittore, Jenő Barcsay-pittore, István Bethlen-primo ministro, Lujza Blaha-attrice, Ottó Bláthy, Tivadar Csontváry Kosztka-pittore, Gergely Czuczor, Béni Egressy-compositore, Loránd Eötvös, Ferenc Erke-compositore, János Fadrusz-scultore, György Faludy, Ferenc Fejtő-giornalista, Károly Ferenczy-pittore, János Garay-poeta, Artúr Görgey, Alajos Hauszmann, Jenő Heltai-scrittore, George de Hevesy-premio Noble per la chimica, Gyula Horn, Miklós Izsó-scultore, Mari Jászai-attrice, Mór Jókai-scrittore, Attila József-poeta, János Kádár, Pál Kadosa-compositore, Kálmán Kandó-inventore, Mihály Károlyi, Karl-Maria Kertbeny, Károly Kisfaludy, Dezső Kosztolányi, Gyula Krúdy-scrittore, Ödön Lechner, Lipót Fejér, Károly Lotz-pittore, Georg Lukács-filosofo, Viktor Madarász-pittore, Ferenc Mádl, Ignác Martinovics, Ferenc Medgyessy-scultore, László Mednyánszky-pittore, Kálmán Mikszáth-scrittore, Zsigmond Móricz-scrittore, Mihály Munkácsy-pittore, Karl Polanyi, Tivadar Puskás-ingegnere, Miklós Radnóti-poeta, Frigyes Riesz-matematico, Ignaz Semmelweis, Imre Steindl, Alajos Stróbl-scultore, Antal Szerb-scrittore, Leó Szilárd, Mihály Táncsics, Ármin Vámbéry, Mihály Vörösmarty-poeta (la sua tomba è una delle più vecchie esistenti 1855), Leó Weiner-compositore, Sándor Wekerle, Miklós Ybl, György Zala-scultore, Mihály Zichy-pittore.

©Il copyright delle foto presenti nel sito appartiene a Laura Messina. Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale. Grafica, contenuti e layout di tutte le pagine sono di esclusiva proprietà di Visit Cemetery® e dei rispettivi autori †

DOVE SI TROVA:

banner-mamiva