lettera-p-teschiPère-Lachaise è uno dei più celebri cimiteri del mondo, situato nel XX arrondissement di Parigi.Napoleone Bonaparte, nel XIX secolo, decise di vietare le sepolture all’interno del comparto cittadino a causa delle gravi condizioni igeniche in cui versava la città in quell’epoca.Chiuse dunque il diritto di sepoltura nel cimitero di Montmartre situato ai piedi del Sacré-Cœur e decise di far sorgere il nuovo cimitero su vasti terreni fuori da Parigi appartenenti a François d’Aix de La Chaise, detto il Père La Chaise, nipote del confessore di Enrico IV di Borbone detto il Grande, aprendo così le porte del nuovo cimitero il 21 maggio 1804, inaugurato con la tumulazione di una bambina di cinque anni. Essendo stato costruito fuori dalle porte della città parigina, il nuovo comprensorio cimiteriale venne snobbato dall’elite parigina in quanto ritenuto non di “pregio” per una sepoltura consona al proprio livello sociale, così distante dal cuore pulsante dalla Parigi dell’epoca. L’amministrazione napoleonica attuò così il primo vero richiamo di marketing per le tumulazioni illustri acquistando le spoglie di alcuni personaggi famosi tra cui Abelardo ed Eloisa, filosofo, teologo e compositore del medioevo, deceduto nel 1142. In questo modo l’élite parigina iniziò ad accettare il nuovo cimitero di Père-Lachaise cercando di accaparrarsi i posti vicini ai personaggi illustri.

skull

Tomba Victor Noir

pere14

Victor Noir Victor Noir (Attigny, 30 luglio 1848 – Parigi, 10 gennaio 1870) è stato un giornalista francese. Nel cimitero di Père-Lachaise si trova il suo sepolcro sormontato da una scultura bronzea raffigurante proprio il giornalista dopo l’uccisione da parte del Principe Bonaparte mediante un colpo di pistola dopo un’intervista a casa del principe. Curiosità vuole che il giorno dopo la sua morte, Victor Noir doveva convolare a nozze. Dopo la sua morte vi fu un’accesa protesta da parte dell’attivista politico Auguste Blanqui e più di 100.000 persone si presentarono alla cerimonia funebre del giornalista ucciso.

pere15

Oggi sepolto nel cimitero di Père-Lachaise ha la fama di essere la tomba più visitata da parte delle donne, le quali sembrano seguire un rituale sulla scultura: sfiorargli la punta dei piedi, baciargli la bocca e accarezzare la protuberanza sotto i pantaloni. Tutto ciò sembrerebbe portare fertilità e promesse di matrimonio.

 

Sepolcro di OSCAR WILDE

Oscar-Wilde-photoIl 30 Novembre 2011 è stata presentata la nuova protezione in vetro del sepolcro dello scrittore irlandese Oscar Wilde, con la partecipazione dell’attore Rupert Everett nel cimitero di Père-Lachaise di Parigi. Per diversi anni il suo sepolcro, raffigurante una sfinge realizzata da Jacob Epstein, è stato bersaglio di numerosi baci di donne, le quali armate di “labbra rosse” hanno finito per ricoprire l’intera superficie della tomba. L’amministrazione cimiteriale di Père-Lachaise ha deciso di ripulirla e proteggerla con una lastra di vetro perenne. Malgrado tale singolare dimostrazione di stima resti ancora un mistero, noi pensiamo che il candido gesto di baciare la tomba di Wilde, in cui sono presenti anche le ceneri di Robert Ross (suo primo amante), non sia stato un atto inopportuno, ma bensì una calda espressione di affetto per uno scrittore immortale. Il suo epitaffio tombale recita così:

And alien tears will fill for him
Pity’s long-broken urn,
For his mourners will be outcast men,
And outcasts always mourn-

Lacrime sconosciute riempiranno
l’urna della Pietà per lui. Avrà
i lamenti degli uomini esiliati,
per gli esiliati esiste solo il pianto.

Il nostro staff ha avuto l’occasione di vedere il sepolcro di Oscar Wilde presso il cimitero di Père-Lachaise prima che venisse posta la lastra protettiva di vetro.

pere16

Inaugurazione del vetro protettivo della tomba di OSCAR WILDE e ripulitura dai baci delle fan dello scrittore irlandese

 GALLERIA IMMAGINI

©Il copyright delle foto presenti nel sito appartiene a Visit Cemetery®. Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale. Grafica, contenuti e layout di tutte le pagine sono di esclusiva proprietà di Visit Cemetery® e dei rispettivi autori†

Personaggi Famosi sepolti a Père Lachaise

Antoine Parmentier, Michel Ney, François-André Vincent, Gaspard Monge, Denis Decrès, Jean-Jacques Régis de Cambacérès, Vivant Denon, Henri de Saint-Simon, Jacques-Louis David, Armand Simon-Marie Blanquet du Chayla, Louis Gabriel Suchet, Joseph Léopold Sigisbert Hugo, Paul Barras, Benjamin Constant, Jean-François Champollion, François Étienne de Rosily-Mesros, Emmanuel Joseph Sieyès, Antonin Reicha, Karl Ludwig Börne, Eugène Hugo, Luigi Cherubini, Fryderyk Chopin, Honoré de Balzac, François Arago, Gérard de Nerval, Alfred de Musset, Auguste Comte, Elisa-Rachel Félix, Eugène Delacroix, Jean-Auguste-Dominique Ingres, Marguerite-Joséphine Weimer, Alessandro Giuseppe Colonna-Walewski, Gioachino Rossini (poi tumulato nella Basilica di Santa Croce a Firenze), Allan Kardec, Giulia Grisi, Jean-Pierre Dantan, Victor Noir, Charles Hugo, Louis Charles Delescluze, Gustave Flourens, Jules Michelet, Jean-Baptiste Camille Corot, Georges Bizet, Adolphe Thiers, Auguste Blanqui, Albert Theisz, Gustave Doré, Jules Miot, Giuseppe De Nittis, Maria Taglioni, Frédéric Cournet, Jules Vallès, Eugène Pottier, Émile Eudes, Félix Pyat, il Barone Haussmann, Georges Seurat, Adrien Decourcelle, Édouard Lalo, Benoît Malon, Marietta Alboni, Arsène Houssaye, Leó Frankel, Louis Auguste Rogeard, Alphonse Daudet, Félix Faure, Virginia Oldoini, contessa di Castiglione, Oscar WildeProsper-Olivier Lissagaray, Raoul Urbain, Jean-Baptiste Clément, Charles Longuet, Camille Pissarro, Augustin Avrial, Walery Wroblewski, Nadar, Paul Lafargue, Laura Marx, Gustave de Molinari, Thérésa, Angelo Mariani, Guillaume Apollinaire, Adelina Patti, Amedeo Modigliani, Jeanne Hébuterne, Marcel Proust, Sarah Bernhardt, Élémir Bourges, Nikolaj Čcheidze, Piero Gobetti, Isadora Duncan, Georges Courteline, Anna de Noailles, Nestor Ivanovič Machno, Aleksandr Potresov, Paul Dukas, Fulgence Bienvenüe, Georges Méliès, Gertrude Stein, Wols, Paul Éluard, Colette, René Le Senne, Pierre Levegh, Max Ophuls, Richard Wright, Rafael Leónidas Trujillo, Maurice Merleau-Ponty, Francis Poulenc, Édith Piaf, Maurice Thorez, Cléo de Mérode, Cino Del Duca, Jim Morrison, Miguel Ángel Asturias, Anatole Litvak, Pierre Dac, Max Ernst, Maria Callas, Marcel Camus, Georges Perec, Fernand Braudel, Simone Signoret, Yves Montand, Marcel Mouloudji, Stéphane Grappelli, Michel Petrucciani, Abelardo ed Eloisa, Savinien Cyrano de Bergerac, Molière, Jean de La Fontaine, Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais.

DOVE SI TROVA:


Visualizzazione ingrandita della mappa

banner-mamiva