lettera-z-teschi

Zentralfriedhof, ovvero il cimitero centrale di Vienna è il più grande cimitero austriaco e vede la sua costruzione nel lontano 1874. Ubicato nel quartiere Simmering; fu scelto questo quartiere in quanto periferia della centralissima Vienna e perciò priva di costruzioni. Inoltre il suo terreno, confrontato con altri, risultò capace di decomporre i corpi più velocemente. Il cimitero centrale di Vienna divenne famoso 61 anni dopo la morte di Ludwig van Beethoven e Franz Schubert dove i resti vennero traslati nel “quartiere dei musicisti“; un complesso circolare all’interno del cimitero stesso ove si trovano i più grandi compositori della musica classica quali Brahms, Strauß ed il monumento in onore di Mozart, la cui tomba andò purtroppo dispersa. Nel cimitero centrale durante l’occupazione del Terzo Reich vennero devastati due camposanti ebraici e durante l’offensiva di Vienna fra l’Armata Rossa e la Wehrmacht del 2 aprile 1945, lo Zentralfriedhof subì ulteriori danni. Dopo essere stato oggetto di un’attenta ricostruzione, il cimitero ad oggi si presenta come il secondo cimitero d’Europa per grandezza ed una costante attrattiva turistica che ha portato il comune di Vienna ad istituire un servizio autobus all’interno. Vienna dunque non offre solo esempi di architettura barocca in stile Jugendstil, con la sua cattedrale, il castello di Schönbrunn e molte altre attrazioni, ma in una vasta area di più di 2,5 km² offre tutta la storia che ancora oggi riempie le nostre vite e ci culla con le note dei più importanti musicisti del mondo.

skullTOMBA DI ANTONIO SALIERI

antonio-salieri

Antonio Salieri nacque a Legnago nella pianura veronese da famiglia di ricchi commercianti di salumi e lardo. Insieme al fratello Francesco, allievo di Giuseppe Tartini, si avvicina alla musica classica studiando violino. Alla morte dei genitori, Antonio si trasferisce a Venezia, culla del classicismo e da qui parte una sfolgorante carriera in ambito musicale. Le sue opere inaugurarono il Regio Ducal Teatro (l’attuale Teatro alla Scala). Diviene maestro di cappella alla corte imperiale asburgica di Vienna e maestro di compositori famosi quali Beethoven, Schubert, Liszt, Czerny e Hummel. Antonio Salieri fu quindi musicista eccezionale nel panorama italiano e viennese ed ottimo insegnante. Il suo nome è stato associato alla presunta rivalità con Wolfgan Amadeus Mozart che portò oltre ad accuse di plagio, a quella di aver causato la morte del compositore salisburghese. Nonostante questi antichi gossip, gli episodi elencati non vennero mai dimostrati malgrado abbiano innalzato un curioso mistero degno di far entrare i due protagonisti tra i grandi rivali della storia come Ettore e Achille, Cesare e Vercingetorige, Napoleone e Nelson, Churchill e Hitler. Nonostante tutto, una vista alle sepolture dei più grandi compositori della storia umana non porterà sicuramente dispiacere né all’uno né all’altro.

GALLERIA IMMAGINI

PERSONAGGI FAMOSI SEPOLTI NEL CIMITERO CENTRALE DI VIENNA

Ludwig van Beethoven-compositore, Ludwig Boltzmann-matematico/fisico, Johannes Brahms-compositore, Falco-cantante, Karl Lueger- politico, Anton Dominik Fernkorn-scultore, Alexander Girardi-attore, Christoph Willibald Gluck-compositore, Theophil Hansen-architetto. Johann Ritter von Herbeck-compositore, Mercédès Jellinek-soprano, Curd Jürgens-attore, Emmerich Kálmán-compositore, Bruno Kreisky-politico, Joseph Lanner-compositore, Wolfgang Amadeus Mozart-compositore, Jochen Rindt-pilota automobilistico, Antonio Salieri-compositore, Maria Schell-attrice, Maximilian Schell-attore, Arnold Schönberg-compositore, Franz Schubert-compositore. Margarete Schütte-Lihotzky-architetto, Alma Seidler-attrice, Matthias Sindelar-calciatore, Robert Stolz-compositore, Eduard Strauß-compositore, Johann Baptist Strauß-compositore, Johann Strauß jr-compositore, Josef Strauß-compositore, Franz von Suppé-compositore, Eberhard Waechter-baritono, Franz Werfel-poeta, Anton Wildgans-poeta, Fritz Wotruba-scultore, Karl Michael Ziehrer-compositore.

©Il copyright delle foto presenti nell’articolo appartiene a Brigitte Wagner. Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale. Grafica, contenuti e layout di tutte le pagine sono di esclusiva proprietà di Visit Cemetery® e dei rispettivi autori †

DOVE SI TROVA:

banner-mamiva